Le norme ambientali nel Comune di Milano
on 1 Dicembre 2017

Il Comune di Milano è dotato di indicazioni normative molto precise in tema ambientale.

In tutti i casi di trasformazione di aree ed immobili “dove storicamente siano state svolte attività industriali in genere o inerenti il deposito, il commercio e l’utilizzo di sostanze pericolose” (art. 10 Regolamento Edilizio) si applica l’Indagine Ambientale Preliminare.

Inoltre il Regolamento Locale di Igiene al Titolo III art. 3.2.1 vieta la realizzazione “di nuove costruzioni su terreni che siano serviti come deposito di immondizie, letame o altro materiale insalubre (…) se non dopo avere completamente risanato il sottosuolo corrispondente.”

L’Indagine Ambientale Preliminare è quindi preliminare al vero e proprio Piano di Caratterizzazione, che si applica quando vi è il superamento della Concentrazione Soglie di Contaminazione (CSC) di uno o più parametri (tabelle 1 e 2, allegato 5 parte quarta D. Lgs 152/2006)

A questo primo articolo seguiranno ulteriori specifiche inerente al tema della normativa ambientale.

Si è voluti partire dalla normativa del Comune di Milano poichè è la più completa ed esaustiva tra quelle presenti sul territorio lombardo.

La Foldtani è in grado di seguire tutte le pratiche burocratiche e le analisi in sito occorrenti.


Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


One Reply to “Le norme ambientali nel Comune di Milano”